Come pulire lo schermo del pc

È giunto il momento di pulire lo schermo del vostro pc e non sapete come fare o quali prodotti utilizzare? Se il monitor del vostro pc o portatile è pieno di polvere e impronte, a tal punto da compromettere quasi la corretta visione dello schermo, e iniziate a pensare di doverlo pulire questi consigli faranno al caso vostro.

Come pulire lo schermo del pc: consigli utili

come pulire schermo pc

Per la pulizia dello schermo del pc, come di qualsiasi altro dispositivo elettronico dotato di un monitor, bisogna intanto imparare a capire quali procedure bisogna assolutamente evitare affinché non venga compromessa la superficie interessata.

No carta!

Da evitate assolutamente l’utilizzo di qualsiasi panno in carta come tovaglioli, fazzoletti, carta igienica o tessuti non abbastanza morbidi per la pulizia dello schermo del pc. Questo perché la carta, all’apparenza delicata, potrebbe a lungo andare, graffiare il monitor.

No alcol o ammoniaca!

Ma nemmeno acetone o altri solventi chimici. Questo tipi di prodotti aggressivi potrebbero rovinare i vostri dispositivi e i loro schermi, provocando eventualmente delle reazioni con componenti utilizzati per rivestirli.

Mai applicare prodotti direttamente sullo schermo!

Ricordate di non spruzzare mai il liquido o il prodotto pulente direttamente sullo schermo del pc. Questi potrebbero penetrare addirittura nelle fessure e compromettere il funzionamento del monitor. È meglio utilizzare panni asciutti o imbevuti a parte.

No saponi o detergenti per i vetri!

Come per i solventi il no categorico vale anche per saponi o detergenti per i vetri o per gli specchi. Lo schermo del vostro pc non è in vetro, bensì composto da un materiale più delicato che i normali prodotti per la pulizia di casa potrebbero danneggiare.

Pulizia dello schermo del pc: cosa utilizzare?

come pulire schermo pc

Visto il divieto categorico di carta, quali materiali utilizzare per la pulizia dello schermo del computer? La risposta è semplice: panni in microfibra. I panni in microfibra si trovano facilmente in vendita nei supermercati o casalinghi, sono resistenti, lavabili e quindi riutilizzabili. Possono essere utilizzati asciutti o leggermente inumiditi e rimuovono anche lo sporco ostinato con semplice acqua tiepida.

Prima di passare un panno umido sullo schermo assicuratevi che la superficie (già raffreddata) dello schermo venga prima accuratamente spolverata. Potete utilizzare sia il panno in microfibra asciutto sia i più comodi panni antistatici comunemente in commercio.

Quando si pulisce lo schermo del pc, soprattutto per i modelli LCD, è importante non premere mai troppo a fondo sulla superficie. Un tocco delicato sarà sufficiente ed eviterà che i cristalli liquidi del monitor non si rovinino definitivamente.

Come pulire le macchie dallo schermo del pc

Esistono vari modi sicuri per lavare lo schermo del pc evitando di danneggiarlo irrimediabilmente:

  1. Se potete, usate acqua distillata poiché l’acqua del rubinetto contiene molti residui minerali
  2. Per le macchie più ostinate cercate prodotti appositi: sono molti i solventi in commercio creati appositamente per la pulizia dello schermo del pc che non causeranno danni alla superficie da trattare.
  3. Il vecchio metodo della nonna economico e sicuro che non fallisce mai: acqua e aceto. L’acqua (possibilmente distillata o demineralizzata) e l’aceto bianco sgrasseranno via ogni residuo di sporco o grasso sullo schermo. Mescolate la soluzione (due parti d’acqua e una d’aceto) e imbevete un panno in microfibra. Dopo averlo strizzato passatelo delicatamente sulla superficie da trattare. Infine, lasciate asciugare e il gioco è fatto!