Come pulire i mobili in legno antichi

La pulizia dell’arredamento in legno in casa crea sempre qualche dubbio anche ai più esperti, ma quando si tratta pulire mobili in legno antichi, come procedere? Questo rappresenta una sfida per chi si occupa di pulizie negli studi professionali destinati a notai, avvocati, medici e altri professionisti che amano arredare il loro ufficio con uno stile in arte povera, o con mobili antichi pregiati.

come pulire mobili in legno antichi

L’arredamento classico non è più molto in voga ma in molti appartamenti signorili o studi professionali troviamo ancora tanti mobili in legno, che più di ogni altra parte dell’arredamento avranno bisogno di essere puliti e ben tenuti per via della loro delicatezza.

Molti appassionati e collezionisti preferiscono sottoporre i propri mobili all’operato di professionisti nel settore del restauro, in grado di rimettere in sesto il legno e applicarvi prodotti per il mantenimento e la cura. In effetti quella di consultare un esperto restauratore prima di cimentarvi nella pulizia del legno antico è in assoluto la soluzione migliore, eppure in commercio esistono moltissimi prodotti già testati ed efficaci adatti allo scopo. Nonostante ciò si tratta comunque di prodotti chimici che a lungo andare potrebbero indebolire le superfici in legno e, oltretutto, si tratta di prodotti specifici non proprio economici.

Come pulire i mobili in legno antico in modo naturale

Una volta scongiurato che il vostro mobile non abbia particolare bisogno di interventi professionali potreste prendere in considerazione una soluzione decisamente ecologica ed efficace per pulire e lucidare il legno antico. Stiamo parlando di due comuni ingredienti da cucina: l’olio d’oliva e il limone.

Avvertenza: prima di applicare gli ingredienti su tutta la superficie provatela su una piccola zona poco visibile. In questo modo potrete provare l’effetto finale e scongiurare un risultato sgradevole.

Pulire il legno antico con olio e limone

pulire mobili in legno antichi, lucidare mobili in legno antichi

Per la pulizia del vostro mobile in legno antico bastano due semplici ed economici prodotti naturali:

  • olio evo
  • succo di limone

Procuratevi una ciotola, un panno in cotone e uno in microfibra per spolverare la superficie prima di procedere con la pulizia. Inoltre avrete bisogno di un cucchiaino e un pezzo di lana pulito.
Come già accennato, la prima cosa da fare è togliere qualunque residuo di polvere dal mobile. Una volta spolverato prendete la ciotolina e riempitela di olio EVO e succo di limone in parti uguali e mescolate bene il tutto con il cucchiaino. Olio e limone sono prodotti naturali e possono essere utilizzati sia una una tantum sia per le successive pulizie per mantenere il legno ravvivato e sempre splendente. Se il risultato sperato è quello di voler rendere il legno più lucido aumentate la quantità di olio rispetto a quella di limone.

Prendete il panno di cotone e immergetene una parte nel liquido (non imbevetelo troppo) e passate il panno imbevuto sul mobile con movimenti delicati e circolari fino a ricoprire l’intera superficie, servendovi di tutto il liquido nella ciotola se necessario (questo dipende da quanto grande è il mobile, ovviamente). Una volta terminata questa operazione prendete il panno di lana e passatelo asciutto su tutta la superficie del mobile per lucidarlo.

I mobili antichi laccati vanno spolverati con un piumino morbido e puliti almeno una volta a settimana con un panno umido. Se il legno antico ha rifiniture dorate spolveratele passando un panno inumidito in una soluzione di albume sbattute a cui aggiungere un po’ di sale. Ripassate poi un panno per sciacquare e asciugate.