Pulizia fuliggine: come pulire muri, pavimenti e superfici dopo un incendio

Indice

La fuliggine è quella specie di cenere densa e nera, appiccicosa, che forma delle incrostazioni all’interno di stufe, canne fumarie, tubi di scappamento. Ma non solo; questo materiale residuale e dall’odore spiacevole si diffonde a macchia d’olio su tutte le superfici, lasciando macchie evidenti su muri, pavimenti, mattoni, stoffe.

La fuliggine in buona sostanza è un prodotto di scarto che si forma durante i processi di combustione a basse temperature; colpisce quindi case e abitazioni private, locali caldaia all’interno di condomini e edifici pubblici, ma anche officine, aziende e capannoni che lavorano con forni e macchinari alimentati a carburante. Nota bene, la fuliggine in dosi ridotte può essere prodotta anche dal fumo di sigarette, quindi all’interno di case e appartamenti così come nei locali che permettono di fumare all’interno.

Pulizia fuliggine post incendio Roma: perché rivolgersi ad un’impresa di pulizie professionale

Qualora i locali siano stati soggetti a incendio, si tratta di pulizie urgenti ed ovviamente la rimozione della fuliggine assume una dimensione completamente diversa. Nei casi più gravi, è del tutto impossibile asportare la fuliggine, ripristinare e bonificare gli ambienti in modo efficace e sicuro. Ѐ opportuno quindi rivolgersi ad un’impresa specializzata in pulizie post incendio che sia effettivamente in grado di valutare la portata dell’intervento e determinare le azioni da perseguire per ottenere risultati certi.

Questo vale per le pulizie post incendio come per le pulizie fine cantiere e pulizie post ristrutturazione: si tratta di operazioni complesse, per le quali è assolutamente fondamentale rivolgersi ad un’impresa di pulizie in grado di agire in modo efficace e sicuro su tutto il territorio di Roma e provincia.

Ceneri e fuliggine: perché è opportuno fare pulizia e con quale frequenza

Le macchie da fuliggine, polveri e cenere sono poco eleganti da vedere. Tuttavia, nel caso di pulizia fuliggine non si tratta di una questione estetica, ma piuttosto legata alla salute e alla sicurezza. La fuliggine infatti si annida nei polmoni ed è quindi molto pericolosa per la salute umana. Tutte le operazioni che riguardano la sua rimozione, perciò, vanno necessariamente eseguite con il massimo dell’attenzione e seguendo in modo scrupoloso tutte le procedure.

Ceneri e residui di fumi sono dannosi anche per canne fumarie e in generale per tutti quei dispositivi e macchinari che ospitano processi di combustione, perché creano intasamenti che ne compromettono il tiraggio diminuendo l’efficienza.

Per tutti questi motivi, è assolutamente fondamentale occuparsi di pulire la fuliggine con regolarità. La cadenza temporale con cui vanno effettuate queste operazioni di pulizia dipende dalla grandezza degli ambienti e dalla tipologia d’uso a cui sono destinati, oltre che dalla grandezza dei forni coinvolti. Va da sé che un salotto con dentro un camino necessita di pulizie più dilazionate della canna fumaria e della fuliggine (circa una volta l’anno), rispetto ad una grande fabbrica che brucia quotidianamente tonnellate di materiale, e che ha quindi necessità di asportare fumi, fuliggine e cenere con una frequenza molto più elevata.

Ma la fuliggine non si annida soltanto all’interno delle canne fumarie; come abbiamo già detto, si espande a macchia d’olio arrivando ad attaccare tutte le superfici di una stanza. Vediamo nello specifico quali, e quali sono le linee guida generali per procedere ad una corretta pulizia.

Come pulire la fuliggine

Come pulire la fuliggine da poltrone, divani, arredi in pelle

Tutto ciò che presenta rivestimenti in pelle è potenzialmente attaccabile da fuliggine. Fumi e ceneri si attaccano alle superfici in pelle creando degli aloni piuttosto fastidiosi sia dal punto di vista estetico che da quello olfattivo. Un divano che abbia assorbito fumo per esempio a seguito di un incendio, presenterà probabilmente cattivo odore oltre ad una patina appiccicosa e sgradevole. Come fare per togliere la fuliggine? Esistono delle procedure applicabili utilizzando miscele naturali, che però devono essere lasciate agire per parecchie ore e non garantiscono risultati certi. Rivolgersi ad una ditta di pulizie esperta in asportazione e smacchiatura fuliggine è l’unico modo per ottenere la completa igienizzazione, sanificazione e pulizia delle superfici coinvolte, e questo vale tanto per privati quanto ancor più per enti ed aziende, perché pulire la fuliggine autonomamente da arredi in pelle impiegherebbe una quantità di tempo decisamente poco realistica.

Come sciogliere la fuliggine dai pavimenti

I procedimenti variano di molto a seconda delle tipologie di pavimento e in funzione degli strumenti di cui si è in possesso. Nel caso del marmo, per esempio, può essere utile sfregare la superficie con un detergente liquido a pH neutro; sostanze più incisive possono essere fatali per pavimenti in parquet o di altra natura. Per evitare di causare danni irreparabili, è fondamentale scegliere con cura i prodotti da impiegare, e rivolgersi ad un’impresa di pulizie professionale se le superfici da trattare sono particolarmente estese, come in caso di locali sportivi, spazi espositivi, grandi aziende.

Naturalmente, è necessario ricordarsi che i residui di fuliggine col tempo creano una sorta di patina sul pavimento in cui insistono, deturpandolo visibilmente. Ecco perché è necessario procedere con la regolare pulizia delle superfici e delle fughe tra le piastrelle, per evitare che i danni diventino permanenti.

Come eliminare la fuliggine dal muro: smacchiare travi e pareti

Pulire gli aloni di fumo dai muri è solitamente un lavoro molto difficile, perché porta alla liberazione nell’aria di una quantità di particelle di fuliggine che, se inalate, possono essere pericolose. Non solo; il rischio di eseguire operazioni di pulizia di questo genere in autonomia riguarda il fatto che, se gli ambienti non sono stati adeguatamente svuotati e ricoperti da materiale protettivo, si rischia di espandere il problema anziché risolverlo. Abbiamo ormai capito infatti quanto sia insidiosa la fuliggine: se non viene trattata in modo adeguato e professionale, il rischio è che si depositi dappertutto!

Come togliere fuliggine e cenere da camini, stufe e canne fumarie

La mancata rimozione delle incrostazioni di fuliggine che si formano naturalmente all’interno della canna fumaria, comporta un minore rendimento termico. Questo significa che i costi di riscaldamento si alzano e che le stufe consumano più di quanto producono, oltre a diventare più inquinanti. Ma non solo: canne fumarie trascurate comportano un maggior rischio di incendio o addirittura scoppio. Per questa ragione, è fondamentale procedere in modo accurato e professionale alla pulizia di camini, stufe e forni. Per farlo, sono necessari strumenti ad hoc come aspiratori e detergenti specifici.

Abbattitori di fuliggine: quanto sono utili?

Gli abbattitori di fuliggine sono dei dispositivi dotati di sistema ad acqua, in grado di neutralizzare il 98% delle particelle di carbonio e fino al 50% degli odori emanati durante la combustione. In qualche misura quindi prevengono la formazione di fuliggine. Sono particolarmente utili all’interno di locali commerciali con grandi forni come pizzerie o panetterie, ma anche in capannoni industriali. La loro presenza costituisce un valido alleato nella tutela della salute dei lavoratori, ma non sostituisce le operazioni di pulizia che vanno comunque eseguite con regolarità per prevenire intossicazioni o incidenti.

Depurazione fumi e pulizia fuliggine: svantaggi del fai-da-te

Inalare la fuliggine è molto pericoloso e può causare gravi problemi respiratori, se non si usano le adeguate misure di sicurezza. Questa è la principale ragione per cui è preferibile affidare il compito a dei professionisti del settore. Ma non solo: come abbiamo visto, trattare la fuliggine da soli può rischiare di danneggiare ambienti e arredi in modo permanente, espandendo il problema invece di risolverlo. E soprattutto: può richiedere un tempo interminabile a fronte di risultati scarsi.

Rapida Servizi: pulizia approfondita Roma fuliggine, cenere, fumo per tutti i tipi di ambienti

Eseguiamo pulizie approfondite post incendio per case e appartamenti, ville private, condomini, uffici e locali commerciali, negozi, sale riunioni, capannoni industriali e ditte.

Ci occupiamo di rimozione di fuliggine, ceneri e fumo da tutte le superfici e per qualunque tipo di ambiente. Il punto di partenza del nostro lavoro è capire esattamente le tue esigenze e le condizioni dell’ambiente che andremo a pulire.

Per questo motivo noi di Rapida Servizi di solito eseguiamo un sopralluogo preliminare gratuito. Questo ci permette di quantificare con esattezza tempi e costi, e di istruire le nostre squadre in modo mirato identificando le operazioni da compiere e attrezzando gli operai di conseguenza.

Una volta accettato il preventivo, i nostri professionisti sono in grado di agire in modo tempestivo, coerentemente con i tempi stabiliti e senza che tu debba occuparti di nulla.

La competenza e professionalità della nostra Impresa è garantita dalle Certificazioni ottenute nel corso degli anni, che ci posizionano come leader nel settore delle pulizie a Roma e Provincia.

Indice

Preventivo e Sopralluogo Gratuito






    Condividi l'articolo

    Share on facebook
    Share on twitter
    Share on linkedin

    Approfondimenti

    Pulizie Reparti Roma

    Pulizie Reparti Roma

    Stai valutando se scegliere un servizio relativo alle Pulizie Reparti Roma?  Le aziende di pulizia industriale sono pronte a sanificare anche gli ambienti frequentati da tante persone.  Cerca

    Leggi tutto »